vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

La nuova disciplina sui contratti pubblici e la lotta alla corruzione

Il corso prevede 108 ore di lezione e attribuisce 18 crediti formativi universitari. Il corso avrà inizio presumibilmente nel mese di gennaio e le iscrizioni apriranno nei mesi di settembre-ottobre.

Il Corso si propone di formare figure professionali altamente specializzate in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, attraverso un percorso didattico multidisciplinare, che integra le principali problematiche giuridiche di natura amministrativa con i rilevanti  profili civilistici, penalistici, e costituzionali, senza trascurare la dimensione internazionale e UE. In particolare, il corso di mira a offrire ai discenti piena padronanza dei profili innovativi che interessano il nuovo impianto normativo, così come modificato dalla rilevante normativa europea.

Il corso mira inoltre a fornire ai partecipanti un’approfondita conoscenza della nuova disciplina in materia di prevenzione e contrasto all’illegalità nella pubblica amministrazione, con  particolare riferimento al fenomeno della corruzione tra privati, al bilanciamento tra libertà di iniziativa economica e interesse e alla repressione dei fattori distorsivi della concorrenza.

Il corso si rivolge a laureati in discipline giuridiche, politiche ed economiche, professionisti, amministratori, dipendenti di enti pubblici e privati, specialmente se operanti in ambito locale.

Tutte le informazioni verranno fornite in questo sito non appena disponibili.

Pubblicato il 10 giugno 2016