vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Presentazione e obiettivi

Presentazione, obiettivi e riconoscimento crediti da parte del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati

Organi del Master

Presentazione e obiettivi formativi del Master


Organi del Master

Direttore:

Franco MASTRAGOSTINO

Consiglio Scientifico:

Stefano CANESTRARI

Daniele DONATI

Franco MASTRAGOSTINO

Giacomo SANTI

Claudia TUBERTINI

 

Presentazione e obiettivi formativi del Master

Il Master in "Diritto Sanitario" prevede un percorso formativo che ha l’obiettivo di preparare professionisti nel settore sanitario, farmaceutico e sociale.

Il Master si rivolge sia a coloro che sono già inseriti nel settore socio-sanitario pubblico e privato e intendono accrescere le proprie competenze professionali, sia a coloro che intendono inserirsi in strutture sanitarie, socio-assistenziali di enti territoriali, cooperative sociali ed imprese operanti nel settore.

Il corso offre un percorso formativo di qualità che consente di acquisire e sviluppare competenze e abilità spendibili nelle realtà pubbliche e private del settore sanitario.

Accanto all’analisi della materia sotto il profilo giuridico, il Master approfondisce aspetti organizzativi-aziendali di estrema attualità, quali la programmazione dei servizi, l’integrazione con gli interventi socio-sanitari nonché le principali tecniche gestionali delle strutture sanitarie pubbliche e private.

Il raggiungimento degli obiettivi del Master è assicurato da una didattica affidata a docenza altamente qualificata nel settore e dalla possibilità di svolgere un’esperienza di stage presso strutture sanitarie o sociali.

Il Master, attivato dalla Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica e giunto alla sua XXV edizione, rappresenta dunque un punto di riferimento a livello regionale e nazionale per coloro che ricercano una formazione mirata, specifica ed integrata col mondo del lavoro nel settore sanitario.

Si segnala che il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bologna riconosce ai propri iscritti n. 20 crediti (con una frequenza minima dell'80% delle lezioni) oltre ad un semestre di pratica forense (per informazioni dettagliate fare riferimento all’Ordine degli Avvocati) e per la frequenza del Master.