vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

PRIN - Garanzie dei diritti e qualità dei servizi nella prospettiva dello sviluppo territoriale integrato

Titolo del progetto di ricerca

Garanzia dei diritti e qualità dei servizi nella prospettiva dello sviluppo territoriale integrato. Buon andamento, multilevel governance e cooperazione territoriale per una nuova strategia di acquisizione di risorse e razionalizzazione della spesa pubblica

Descrizione

PRIN è l'acronimo di Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale e costituisce il sito di accesso al sistema di redazione, selezione e finanziamento dei progetti di ricerca di interesse nazionale. Con l'evoluzione della normativa nazionale, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) ha avviato un nuovo meccanismo di assegnazione dei fondi, basato su precisi punti qualificanti: il cofinanziamento, il lavoro di ricerca di gruppo e il principio della valutazione tra pari ("peer review"). Il PRIN ha l’obiettivo di finanziare progetti di ricerca liberamente proposti dalle università, oltre che promuovere e sviluppare azioni di sistema, favorendo le interazioni tra i diversi soggetti del sistema nazionale di ricerca pubblico e tra essi e gli altri organismi di ricerca pubblici e privati, nazionali o internazionali.

Il progetto di ricerca triennale qui descritto, proposto per il Bando PRIN 2017 ed approvato, affronta il tema della razionalizzazione della spesa pubblica nella prospettiva dei principi di buon andamento e di sana gestione, analizzando gli strumenti nazionali ed europei connessi all’utilizzo virtuoso delle fonti di finanziamento. Attraverso l’approfondimento del ruolo dei meccanismi di armonizzazione e coordinamento della finanza pubblica, dei modelli di governance adottati dall’UE, della semplificazione e dell’innovazione tecnologica, della trasparenza e dell’anticorruzione, dell’organizzazione dei servizi pubblici e del sistema dei controlli, il progetto mira a individuare strumenti idonei a portare a compimento la fase della “modernizzazione” delle amministrazioni pubbliche.

In particolare, l’Unità di ricerca presso l’Università di Bologna si occuperà dei servizi pubblici e dei servizi culturali: quanto ai servizi pubblici locali, saranno analizzate le problematiche organizzative, gestionali e finanziarie connesse agli ambiti territoriali ottimali al fine di individuare, alla stregua di quanto previsto per le aree interne, una nuova configurazione dell’organizzazione dei servizi pubblici, anche attraverso la ricognizione del processo di razionalizzazione delle società a partecipazione pubblica; quanto ai servizi culturali, muovendo dalla qualificazione legislativa come servizi pubblici essenziali e dalla teoria economica dello sviluppo su base culturale, si studierà come la riorganizzazione delle strutture e delle forme di gestione del servizio, lo sviluppo di servizi innovativi, le nuove forme di incentivazione e di premialità costituiscano al tempo stesso strumenti di razionalizzazione della spesa e di sviluppo dei servizi culturali.

La ricerca, affrontando in modo organico il riordino dei servizi pubblici locali, si propone di pervenire a risultati che possano assurgere a strumento di analisi per i nuovi e futuri piani di riorganizzazione disciplinare di settore e per le proposte organizzative e tecnologicamente avanzate che si intende elaborare nel settore dei servizi culturali. Il parallelo approfondimento sul livello ottimale delle prestazioni permetterà inoltre di individuare nuove configurazioni dell’organizzazione dei servizi pubblici funzionali alle esigenze dei cittadini e delle imprese nonché alla piena tutela dei diritti sociali in modo che, nel complesso, la razionalizzazione comporti altresì un innalzamento dei livelli di garanzia dei diritti e della qualità dei servizi.

Coordinatori delle unità di ricerca e Università riunite

Giani Loredana Nada Elvira, Università Europea di Roma

Caia Giuseppe, Università di Bologna – Alma Mater Studiorum

Manzetti Vanessa, Università di Pisa

Cimini Salvatore, Università di Teramo

Componenti dell’unità di ricerca presso l’Università degli Studi di Bologna

Caia Giuseppe, Responsabile dell’unità di ricerca

Aicardi Nicola

Gola Marcella

Lolli Alessandro

Roversi Monaco Maria Giulia

Santi Giacomo

Dipace Ruggiero

 

Sono stati recentemente pubblicati due volumi nella collana “Studi e ricerche” della SPISA - Scuola di Specializzazione in Studi sull’Amministrazione Pubblica. Questi volumi raccolgono contributi scientifici che si correlano e fanno parte delle attività scientifiche del PRIN.

Si tratta di:

- Diritto amministrativo e società civile. Volume II – Garanzie dei diritti e qualità dei servizi, BUP, 2019

- Diritto amministrativo e società civile. Volume III – Problemi e prospettive, BUP, 2020